DISTRETTO MECCATRONICA
logo

Presentazione del Distretto

Metadistretto della Meccatronica non è semplicemente la somma di diverse discipline, bensì una evoluzione della meccanica che incorpora, oggi, le potenzialità delle tecnologie informatiche, elettroniche e dei nuovi materiali, per realizzare prodotti ed impianti "intelligenti", capaci, cioè, di modificare le prestazioni in relazione al cambiamento delle modalità d'uso e dei vincoli operativi . Nelle province del Nord Est, ed in particolare nella provincia di Vicenza, il comparto della meccanica risulta essere da tempo fra i più significativi di tutta l’industria manifatturiera, sia per quanto riguarda l’export, sia per quanto riguarda gli occupati che il valore aggiunto.

Inquadramento Normativo

Con Legge regionale 4 aprile 2003, n. 8, "disciplina dei distretti produttivi ed interventi di politica industriale locale", come modificata dalla Legge regionale 16 marzo 2006, n. 5, la Giunta Regionale ha inteso promuovere azioni coordinate di sostegno allo sviluppo del sistema produttivo locale.

Il Distretto della Meccatronica e delle Tecnologie Meccaniche Innovative

Il Distretto della Meccatronica ha ottenuto il suo primo riconoscimento nel 2004, con DGR 18.06.2004, n. 1766, raccogliendo la sottoscrizione di 306 aziende.

Le linee strategiche del Distretto per il triennio 2007 - 2010

Si possono sintetizzare nei seguenti punti: diffondere e consolidare la cultura meccatronica e dell’innovazione meccanica e favorire l’alta formazione nel settore; fornire informazioni, strumenti e servizi strategici per l’innovazione e la competitività; favorire alleanze e reti di imprese per lo sviluppo di progetti comuni; favorire l’internazionalizzazione delle imprese.